CF 96094340229 
Dona il tuo 5x1000 ad AsTRID Onlus e ci aiuterai ad aiutare!

 

 IBAN: IT  29  D  08304  01819  000021349458 – Cassa Rurale di Trento

 AsTRID Onlus - © 2014

AsTRID Onlus

via Padre Eusebio Chini, 9 - 38123 Trento

 

Tel: +39 388 8317542

info@astrid-tn.it - astrid@pec-mail.it

 

  • Wix Facebook page
  • Google + App icona
visitatore n.

"Informare, Sensibilizzare, Educare"

campagna di sensibilizzazione all'handicap

La campagna di sensibilizzazione “Informare, Sensibilizzare, Educare” nasce all’interno del progetto “Dalla Difficoltà alla Risorsa” e dalla collaborazione che l’Associazione AsTRID ha instaurato con l’Istituto Pavoniano Artigianelli di Trento. Il presupposto di tale collaborazione è stato quello di far partecipare attivamente gli studenti dell’Istituto nell’organizzazione di una campagna che, attraverso le immagini e aforismi ad effetto, si pone l’obiettivo di sconfiggere il pregiudizio ed educare alla diversità.

Gli incontri con gli studenti dell’Artigianelli si sono incentrati sul racconto di storie di vita di persone con disabilità e basati anche su tre parole chiave:

DIRITTO

le barriere fisiche e architettoniche compromettono fortemente la possibilità di autonomia della persona con disabilità, le barriere mentali e sociali impediscono alla persona con disabilità di vivere una vita dignitosa e soddisfacente: l’eliminazione delle barriere è il primo passo per la costruzione di una società che si vuole definire “civile”.

RISPETTO

le parole sono importanti e le etichette generano pregiudizi: Diversamente abile, invalido, handicappato… Le parole mostrano la cultura, il grado di civiltà, il modo di pensare, il livello di attenzione verso i più deboli. Non è una esagerazione: se cambiamo il linguaggio, cambieremo il mondo. La disabilità non è una diversità, ma una condizione di vita.

DIGNITÀ

parliamo della considerazione in cui l'uomo tiene sé stesso e che si traduce in un comportamento responsabile, misurato, equilibrato. La persona con disabilità, spesso, si vede con gli occhi degli altri e fatica a riconoscere il proprio valore. Le barriere mentali e sociali sono più pericolose di quelle fisiche perché impediscono alla persona con disabilità di affermare sé stesso nel contesto in cui vive.

A partire da queste premesse, gli studenti dell’Istituto hanno ideato e realizzato del materiale informativo, che sarà distribuito in modo capillare su tutto il territorio:

  • sensibilizzazione a “Diritto, Rispetto, Dignità”: per ognuno di questi termini, sono stati creati dei poster con immagini e frasi ad effetto;

  • flyer con slogan d’effetto che rivendica il diritto delle persone con disabilità a utilizzare i parcheggi loro destinati, al rispetto di tale diritto, che riporta la normativa del codice stradale e le relative sanzioni in caso di abuso. I flyer, stampati in 8.500 copie, saranno consegnati ai possessori di contrassegno che ne faranno richiesta.

Data la particolare diffusione su tutto il territorio provinciale e l’importante valore sociale e culturale, la campagna “Informare, Sensibilizzare, Educare” beneficia del patrocinio morale del Consiglio Regionale TAA, della Provincia Autonoma di Trento, del Comune di Trento, del Consorzio dei Comuni Trentini e dell’Azienda Provinciale per i Servizi Sanitari.